Next Business Consulting Logo

INTERIM MANAGEMENT

1. Contesto Competitivo: Fattori di Cambiamento

L’attuale congiuntura macroeconomica costituisce un momento di discontinuità a livello globale, travolgerà molte realtà tradizionali e rende necessario reinventare le formule di business attraverso la trasformazione aziendale:

La trasformazione aziendale si articola in 3 momenti/situazioni:

  • Resistere: difendere il Break-Even e garantirsi la liquidità
  • Ristrutturarsi: rifocalizzare il business, ridimensionare gli organici, razionalizzare le strutture e i processi
  • Trasformarsi
    • Intercettare i bisogni e le esigenze dei clienti che emergono dalla evoluzione del contesto globale e coniugarli con le opportunità derivanti dal periodo di crisi
    • Definire una formula di business innovativa (nuove tecnologie, nuovi processi, nuove risorse e modelli organizzativi, nuove strutture operative)
    • Attuare in tempi rapidi il nuovo modello di business secondo un percorso strutturato

2. Fattori critici di successo delle iniziative di Trasformazione per il rilancio/turnaround dell'azienda

Punti di debolezza tipici della media azienda imprenditoriale che ostacolano il processo di Trasformazione:

  • Cultura aziendale non adeguata al nuovo ruolo
  • Modelli organizzativi superati
  • Scarsa maturità delle risorse umane nell’interpretare il nuovo ruolo
  • Risorse finanziarie limitate e difficile accesso al credito

Fattori critici di successo della Trasformazione

  • il ruolo della consulenza: gestione e guida del progetto ma soprattutto di “interim management” con affiancamento alla Direzione Generale.
  • la strategia di riposizionamento: definire chiaramente la “Mission & Vision”, il nuovo ruolo che l’azienda intende giocare nell’arena competitiva (in termini prodotti, servizi, canali, mercati); il piano strategico e le relative azioni volte a perseguire il riposizionamento.
  • le risorse chiave: individuare, valutare, valorizzare e riposizionare in azienda le risorse più capaci e affidabili sostituendole/affiancandole ai manager “obsoleti”; ricercare all’esterno, selezionare e gestire l’inserimento di nuove figure per ricoprire le posizioni chiave scoperte.
  • la gestione dell'intervento: la necessità di trasformare l’azienda e al tempo stesso garantire una adeguata gestione ordinaria del business rendono indispensabile il contributo di una “Task Force”: un management team che si affianca ai manager interni fornendo competenze specifiche e operatività immediata a supporto di tutti i vari ambiti di intervento.
  • il fattore tempo: pianificare in anticipo e con accuratezza tutte le fasi del processo di trasformazione con l’obiettivo di bilanciare la necessità di raggiungere in tempi brevi l'equilibrio economico/finanziario con i tempi lunghi di un complesso e profondo cambiamento aziendale

3. Matrice delle Alternative di Intervento

La trasformazione aziendale si basa su un percorso articolato che permette di focalizzare l’azienda su uno specifico ambito di business mediante una formula distintiva e coerente in termini di: organizzazione, processi / sistemi, cultura.
Next individua l’approccio da seguire in base a 3 fattori fondamentali:

  • Presenza di eredi adeguati ai ruoli di leadership
  • Situazione economico finanziaria
  • Volontà / capacità dell’imprenditore di gestire direttamente la trasformazione

Nella tabella sono riportate le diverse tipologie di approccio.

4. La Soluzione Next di "Interim Management / Task Force" per il Turnaround / Rilancio dell‘Azienda

Per realizzare il cambiamento Next mette a disposizione un Team di Management che realizza la trasformazione attraverso la gestione diretta del business. La soluzione Next, coniugando le attività di Interim Management con il concetto di “Task Force”, riesce a incidere con maggiore efficacia e soprattutto in tempi più brevi.

I punti di forza dell'Interim Management Team di Next sono:

  • Elevata specializzazione nella gestione di iniziative di Trasformazione aziendale con una ampia base di esperienze e referenze sul campo
  • Capacità nel gestire trasformazioni in aziende familiari con esigenze di passaggio generazionale
  • Approccio orientato allo sviluppo in azienda di una cultura manageriale
  • Approccio “Task Force” per il miglior presidio dell’intervento: Il management team è una squadra interfunzionale, completa e affiatata, dispone di tutte le competenze necessarie e fornire da subito un contributo operativo dove serve, riducendo tempi e rischi;
  • Capacità di integrare efficacemente i propri contributi manageriali, organizzativi, e tecnici con le profonde conoscenze di settore dell’attuale direzione generale (“gestione duale” nel periodo di transizione).
  • Flessibilità nel rispondere alle specificità dell’iniziativa e nel condividere il valore generato

Tale approccio si sviluppa attraverso le seguenti fasi fondamentali:

  • Gestire il cambiamento: assumere il controllo e realizzare gli interventi prioritari
  • Trasformare il modello di business: rifocalizzare la strategia, rivedere radicalmente le strutture, l’organizzazione e i processi di business
  • Competere con successo: sostenere il cambiamento e il miglioramento continuo